Italiano

Uno stile di vita sano

Per garantire una vita sana, l’OMS raccomanda di mangiare molta frutta e verdura, ridurre il grasso, lo zucchero ed il sale.
Basato su altezza e peso, le persone possono controllare il loro indice di massa corporea (BMI) per vedere se sono in sovrappeso. L’OMS fornisce una serie di pubblicazioni per promuovere e sostenere stili di vita sani.
Di seguito riportiamo alcune indicazioni suggerite dall’OMS per alimentarsi in modo sano:
Seguire una dieta nutriente basata su una varietà di alimenti principalmente vegetariani, piuttosto che animali.
Mangiare pane, cereali, pasta, riso o patate parecchie volte al giorno.
Mangiare varietà di frutta e verdura, preferibilmente fresca e locale, più volte al giorno (almeno 400 g al giorno).
Controllare l’assunzione di grassi (non più del 30% dell’energia giornaliera) e sostituire i grassi saturi con oli vegetali insaturi o margarine leggere.
Sostituire prodotti grassi a base di carne con fagioli, legumi, lenticchie, pesce, pollame o carni magre.
Usare latte e prodotti lattiero-caseari (kefir, latte acido, yogurt e formaggi) che sono a basso contenuto di grassi e sale.
Se si consuma alcol, limitare l’assunzione a non più di 2 bevande (ciascuna di 10 g di alcol) al giorno.
Promuovere l’allattamento al seno esclusivo fino a 4 mesi, e l’introduzione di alimenti complementari sicuri ed adeguati a partire dall’età di circa 6 mesi. Favorire la prosecuzione dell’allattamento al seno durante i primi anni di vita.

 

Fonte: Sezione Nutrizione della Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS)

 

Conclusioni: non viene espressamente citato, ma le raccomandazioni che l’OMS ci fornisce sono assolutamente assai prossime alle norme che la Natura, non altri, volle scrivere nelle teste e nei cuori di quanti, per millenni, mangiarono a ridosso delle sponde del Mare Nostrum. Di quanti seguirono la Dieta Mediterranea. (ndr)

Inglese

A healthy lifestyle

To ensure a healthy lifestyle, WHO recommends eating lots of fruits and vegetables, reducing fat, sugar and salt intake and exercising. Based on height and weight, people can check their body mass index (BMI) to see if they are overweight. WHO provides a series of publications to promote and support healthy lifestyles.

Eat a nutritious diet based on a variety of foods originating mainly from plants, rather than animals.
Eat bread, grains, pasta, rice or potatoes several times per day.
Eat a variety of vegetables and fruits, preferably fresh and local, several times per day (at least 400 g per day).
Control fat intake (not more than 30% of daily energy) and replace most saturated fats with unsaturated vegetable oils or soft margarines.
Replace fatty meat and meat products with beans, legumes, lentils, fish, poultry or lean meat.
Use milk and dairy products (kefir, sour milk, yoghurt and cheese) that are low in both fat and salt.
If alcohol is consumed, limit intake to no more than 2 drinks (each containing 10 g of alcohol) per day.
Promote exclusive breastfeeding up to 4 months, and the introduction of safe and adequate complementary foods from the age of about 6 months. Promote the continuation of breastfeeding during the first years of life.

Source test: Nutrition Section of World Health Organization (WHO)

Conclusion: it is not expressly mentioned, but the recommendations that WHO provides us are very very next to the rules that nature, not others, wanted to write in the minds and hearts of those who, for millennia, ate close to the shores of Mare Nostrum . Of those who followed the Mediterranean diet. (Editorial Note)