La Dieta Mediterranea è un meraviglioso contenitore di qualità, sapore, salute e convivialità, uno stile di vita che è diventato un cult nell’epoca, la nostra, in cui l’agribusiness indiscriminato, durato quasi due secoli, sta finalmente segnando il passo.

E se Vico c’azzeccava, come noi pensiamo, non c’è che da aspettarsi un ritorno di fiamma dei valori di kantiana memoria (il cielo stellato sopra di me e la legge morale in me). E allora, quale miglior modo di rapportarsi all’altro con eticità se non quello praticato da millenni nella tradizione mediterranea? L’amicizia, l’ospitalità, il rispetto e, per l’appunto, la convivialità presto torneranno a regolare le connessioni umane, prima fra tutte la famiglia. La centralità dell’uomo, così, prenderà corpo nel rispolvero delle tanto antiche quanto amene attitudini a stringersi la mano per meglio e più a lungo andare avanti. Il sorriso che una volta copriva, custodendolo come un rito, il pasto consumato insieme sarà il simbolo ed il fatto che, attraverso la pratica de “La” Dieta Mediterranea, la Nuova Storia regalerà all’Uomo per rinfrancarlo da tutte le angherie, i soprusi, i malcostumi e ogni bruttura di una modernità anti-umanista che ha imposto diffusamente con arroganza la mancanza di rispetto della dignità umana.