La Dieta Mediterranea è lo stile alimentare che più si avvicina alle raccomandazioni delll’OMS. L’Organizzazione mondiale della Sanità, infatti, raccomanda di seguire la regola d’oro, Five-a-day, che consiglia di consumare ogni giorno cinque porzioni di frutta e verdure.

Per la scelta di che cosa assumere basta affidarsi ai colori: il verde per le verdure (broccoli, asparagi, insalata, spinaci e alcuni frutti); il bianco per cipolle, cavolfiori, aglio, finocchi, mele, pere; il giallo-arancio per zucca, peperoni, albicocche, arance, limoni, mandarini, carote; il blu-viola per melanzane, frutti di bosco, prugne, uva, fichi; il vermiglio per barbabietole, rape rosse, pomodori, ciliegie, fragole.

Le sostanze contenute in tutto questo ben di Dio che si chiamano flavonoidi e polifenoli, agiscono come potenti antiossidanti cioè proteggono l’organismo dai radicali liberi che sono quelle molecole che possono alterare la struttura delle cellule e del dna. Cinque porzioni al giorno (tre di verdure e due di frutta) è la massima alimentare della persona che vuole vivere meglio e più a lungo.

 

Fonte OK La salute prima di tutto
consulenza scientifica Fondazione Umberto Veronesi