News: Assisi, la  Città di Santa Chiara e San Francesco, giorno 21 sarà sede di un evento culturale di PACE, destinato a scrivere una nuova pagina di storia, di quelle che sottolineano la laboriosità delle persone umili e grandi di spirito.

TURISMO E BENESSERE: AD ASSISI TRA DIETA MEDITERRANEA E PACE
In occasione del WORLD TOURISM EXPO DI ASSISI all’interno del quale si terrà la tre giorni dedicata alla DIETA MEDITERRANEA, la Fondazione “Paolo di Tarso” e l’Accademia Nazionale della Dieta Mediterranea, danno vita ad un incontro sul tema dell’Ecologia del Rapporto tra Uomo e Natura.

Assisi - "Carta della Pace" a Padre GianMaria Polidoro

Assisi - "Carta della Pace" a Padre GianMaria Polidoro

Molte le personalità presenti – tutte orientate nella vita dal cammino di Chiara e Francesco, anche in virtù della contestuale cerimonia di consegna a Padre GianMaria Polidoro, fondatore di Assisi Pax International, della  Carta della Pace” per la Tutela della Memoria, dei Diritti dell’Uomo e dell’Ambiente, promossa dalla  ”Paolo di Tarso”, la Fondazione della Basilica Santa Maria degli Angeli e dei Martiri di Roma. che, con questo evento, intende amplificare il messaggio di Pace portato da Benedetto XVI a Beirut, perché nel mediterraneo si depongano le armi.

Dieta Mediterranea ad Assisi con "Simply Med"

Dieta Mediterranea ad Assisi con "Simply Med"

ASSISI:LA DIETA MEDITERRANEA SI FA CIBO E CONSAPEVOLEZZA
La cerimonia di consegna della Carta della Pace presenta una novità: si terrà all’interno di un dibattito sui temi dell’Ecologia del rapporto tra Uomo e Natura dove si parlerà di Dieta Mediterranea, anche in onore al WORLD TOURISM EXPO DI ASSISI che ha inteso dedicare ad essa una “tre giorni di esposizione” che vede unite diverse Nazioni. 

Assisi: 21 Settembre 2012 - "Carta della Pace" a Padre GianMaria Polidoro

Assisi: 21 Settembre 2012 - "Carta della Pace" a Padre GianMaria Polidoro

“Con la valorizzare il “Cantico delle Creature” di San Francesco di Assisiha affermato Fabio Gallo dei Rapporti istituzionali della “Paolo di Tarso” –  la nostra Fondazione intende offrire al mondo dell’economia una sorgente geniale cui attingere per dare forma ad una “Green Economy”, che abbia alti riferimenti etici. Il “Cantico delle Creature” non è un brano dell’antologia delle lingua italiana ma la”Visione”, altrimenti inesprimibile, di una Verità che possiamo imparare a leggere: quella del Rapporto tra Uomo e Natura, offertaci da una persona come noi, di carne, che ha rinunciato a tutto per regalarsi il Bene più grande dell’oggettività su tutte le cose. San Francesco e Santa Chiara hanno deciso di non avere un figlio ma di regalarsi “tutti i figli” di Dio istituendo un cammino di oggettività che ha portato già l’Umanità a compredere che l’Amore Fraterno può diventare Eterno. Un Evento umano della storia dell’Essere Umano su questo mondo che trova solo pari in Cristo stesso che, infatti, si riconobbe in San Francesco.
Noi siamo ad Assisi – conclude Fabio Gallo promotore della “Città della Pace”, per dare anche alla Dieta Mediterranea non solo il colore ed il sapore degli Alimenti che la compongono, ma il valore più alto che risiede nella “Visione” interpretata da SIMPLY MED, il progetto dei giovani che sosteniamo e con i quali abbiamo voluto collaborare, in cui i prodotti della Terra rappresentano “la perfetta donazione” interpretata dalla Natura che si fa Cibo per gli Esseri Viventi. Una Visione che contempla la necessità di potere offrire all’individuo di oggi un Cibo Sano, rispettoso del Diritto dell’Uomo alla Salute e ad una sana alimentazione, frutto della Madre Terra che ci “sostenta e governa” e che noi dobbiamo rispettare, attivando un modello di Economia che funzioni, che sia utile al lavoro dell’Uomo e rispettoso della Natura e della Vita”.

DIETA MEDITERRANEA – AD ASSISI PER RIFLETTERE
Per questo motivo la Fondazione “Paolo di Tarso” ha invitato ad Assisi il più noto esperto di Economia Alimentare italiana, il Prof. Fausto Cantarelli, autore, insieme alla Fondazione,  del Manifesto della Dieta Mediterranea. Il Prof. Fausto Cantarelli, nel confronto con Padre GianMaria Polidoro potrà il suo contributo d’indirizzo perché la Dieta Mediterranea possa divenire un modello di economia attendibile e reale, anche per il bene di tanti giovani che, nonostante la laurea, si riconoscono possibili contadini del domani.

SIMPLY MED, IL BRAND ETICO DELLA DIETA MEDITERRANEA AD ASSISI 
Nel corso della cerimonia di consegna della “Carta della Pace” è prevista la relazione della giovanissima imprenditrice italiana Silvia Lanzafame A.U. di Dieta Mmediterranea srl  che amministra il Brand Etico ”Simply Med” che diffonde i prodotti alimentari della Dieta Mediterranea.
Si tratta del progetto alimentare sostenuto dalla Fondazione “Paolo di Tarso”  e ispirato dalle parole pronunciate da Benedetto XVI alla XXXVII edizione della Fao. Silvia Lanzafame, accompagnata da una rappresentanza di giovani economisti appena laureati, donerà ad Assisi il primo Olio Extra Vergine di Oliva della Dieta Mediterranea “Simply Med” che, non a caso, nella sua grafica si è fatta promotrice di una forte simbologia auspicio di Pace.