Un grande Evento per la Pace prende vita ad Assisi, simbolo del dialogo tra le Genti e dell’amicizia tra i Popoli della Terra. Città di Chiara e Francesco la cui spiritualità vivifica milioni di giovani nel mondo.

ASSISI: CARTA DELLA PACE A PADRE GIANMARIA POLIDORO
Giorno 21 Settembre la Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” consegnerà a Padre GianMaria Polidoro, fondatore di Assisi Pax International la ” Carta della Pace” per la Tutela della Memoria, dei Diritti dell’Uomo e dell’Ambiente. La cerimonia di consegna presenterà, sulla stile dell’imitazione di Chiara e Francesco, una novità: si terrà all’interno di un dibattito sui temi dell’Ecologia del rapporto tra Uomo e Natura e per l’occasione, si parlerà di Dieta Mediterranea.

ASSISI: DIETA MEDITERRANEA, ANTICO E LONGEVO RACCONTO DONO DEL CREATO
Si tratta di un grande evento di Pace che fa eco, dalla Città di Santa Chiara e San Francesco di Assisi, alle parole di Benedetto XVI pronunciate da Beirut.
Alla Conferenza ,all’interno della quale si svolgerà la cerimonia di consegna della “Carta della Pace” a Padre GianMaria Polidoro, parteciperanno il Direttore del Gruppo Editoriale di Rete ComunicareITALIA Viviana Normando, Redattori e giornalisti delle relative testate Giornalistiche del Gruppo, il noto Economista Agroalimentare Professore Fausto Cantarelli, fondatore dell’Accademia Alimentare di Parma che il giorno successivo sarà anch’esso insignito della “Carta della Pace” a Roma, Il Presidente dell’Accademia nazionale della Dieta Mediterranea Luana Gallo, il promotore della “Città della Pace” Fabio Gallo (già Palma della Pace in Assisi) e Direttore dell’Ufficio Cultura della Basilica Santa Maria degli Angeli e dei Martiri di Roma.

ASSISI – “SIMPLY MED”: DIETA MEDITERRANEA “CIBO ECUMENICO”
Nel corso della cerimonia è prevista la relazione della giovanissima imprenditrice italiana Silvia Lanzafame del Brand Etico “Simply Med” che diffonde i prodotti alimentari della Dieta Mediterranea.
Si tratta del progetto alimentare sostenuto dalla Fondazione “Paolo di Tarso”  e ispirato dalle parole pronunciate da Benedetto XVI alla XXXVII edizione della Fao. La Dieta Mediterranea, a parere di Silvia Lanzafame rappresenta per noi frugalità e convivialità, insegnamento di millenni di scambi cultura nel corso dei quali, a tavola, si costruiva pace tra donne e uomini appartenenti a culture e religioni diverse.

DIETA MEDITERRANEA: AD ASSISI RICORDIAMO CHE GESU’ SI E FATTO PANE E VINO
La Dieta Mediterranea – ha sottolineato Fabio Gallo – è il più antico e longevo racconto tra l’Uomo e la Natura. Una Natura che si è sempre fatta Cibo per l’Essere umano. Una forma di Amore infinito di Dio per tutti noi che la Dieta Mediterranea, nei suoi cibi, nelle sue tradizioni, nei suoi racconti, contiene come anima vivificatrice di una tavola fatta per vivere e non per morire. Dunque ad Assisi, contestualmente alla III edizione del World Tourism Expo Unesco 2012 di Assisi, dedicato alla salute e alla valorizzazione della Dieta Mediterranea, noi parleremo, insieme a tutti gli Ospiti e in particolare con Padre GianMaria Polidoro e con il Prof. Fausto Cantarelli, uno dei più grandi esperti viventi di Dieta Mediterranea e autore insieme alla Fondazione del “Manifesto della Dieta Mediterranea”, di Gesù che in una tavola assolutamente mediterranea e frugale, ha dato al mondo la Salvezza e la certezza della resurrezione.