a cura di Alessandra Pellegrino

IL RISCHIO OBESITA’

L’obesità è in forte crescita nei paesi industrializzati, anche in Italia, questa patologia rappresenta una delle conseguenze che provengono da una cattiva alimentazione, dallo stress e dalla sedentarietà, ma anche da fattori biologici, psicologici e sociali. Se si pongono a paragone i dati degli obesi italiani con quelli degli Stati Uniti, si mostra una sostanziale differenza, negli Usa, infatti, i tassi sull’obesità sono in crescita e coinvolgono circa il 30% della popolazione. Nel 1994 nasce in America “Shape Up”, una campagna che diffondeva l’importanza del peso corporeo e la pratica dello sport per la salvaguardia della salute.

Secondo uno studio condotto dal Ministero della Salute e dal Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie, si è dimostrato dei dati preoccupanti sull’obesità in Italia soprattutto per i bambini, dove uno su tre è obeso o in sovrappeso. Nei dati raccolti si mostra un’errata cultura alimentare, infatti, i bambini hanno ammesso di saltare spesso la colazione, di fare invece spesso  ricchi spuntini e di bere molte bibite gassate che sono composte da un’alta quantità di zuccheri, evitando invece cibi come frutta e verdura. L’obesità è legata anche a una poca pratica di sport, infatti, le ore passate davanti alla televisione e ai videogames rappresentano buona parte dello svago sociale infantile. Inoltre un dato preoccupante e la mancanza di consapevolezza da parte dei genitori che l’alimentazione del proprio figlio sia errata.

ALIMENTAZIONE CORRETTA

Una corretta alimentazione è la base per una buona salute, l’Organizzazione mondiale della sanità ammette che molte malattie cardiovascolari e addirittura alcuni tumori potrebbero essere evitati seguendo un regime alimentare corretto. Il corpo umano ha bisogno di tutti i tipi di nutrienti: i cereali, apportano all’organismo i carboidrati, che rappresentano la fonte principale d’energia per l’organismo; frutta e verdura sono fonti di fibra, ricchi di vitamine, minerali e antiossidanti; carne e uova, consumati con moderazione, forniscono le proteine necessarie per il nostro corpo; pesce e legumi, possono essere consumati con maggiore frequenza, ricchi di proteine vegetali e di fibre; il latte e i derivati, sono alimenti ricchi di calcio, importanti soprattutto per le ossa. Elemento importante per il nostro organismo è l’acqua, poiché il nostro corpo ne è composto di circa il 70% e questo è necessario per il mantenimento della vita.

Nell’alimentazione è importante evitare l’abbondanza di sale, giacché un uso eccessivo comporta la comparsa d’ipertensione arteriosa, alcune malattie di cuore e reni; un uso eccessivo di zuccheri comporta l’insorgere dell’obesità, diabete e malattie cardiovascolari.

La Dieta Mediterranea s.r.l., nasce al fine promuovere una corretta cultura alimentare, diffondendo la salvaguardia del Cibo Sano e della Salute nelle nuove generazioni. Gli alimenti del Brand Etico “Simply Med – i Prodotti della Dieta Mediterranea”, provengono tutti da aziende contadine italiane che garantiscono la qualità e la naturalezza dei prodotti. Con questi alimenti si riportano nelle cucine i sapori autentici e semplici di un tempo,seguendo le ricette alimentari dei nostri nonni (disponibili sul sito Simply Med).

Foto: google saporiericette.blogosfere.it