A cura di La DIETA Mediterranea.eu/

E’ dedicato interamente ai Corsisti del Master in Green Economy, Dieta Mediterranea e Sostenibilità Ambientale indetto dall’UNICAL - Università della Calabria - Dipartimento DiBEST (Biologia, Ecologia, Scienze della Terra, il modulo d’insegnamento in Gestione della Conoscenza e Intelligenza Connettiva che vede in cattedra Fabio Gallo, analista nel settore della connettività e promotore di esperienze connettive di successo per la valorizzazione del Brand Italia e del Made in Italy in Rete (Vedi anche: Il Potere della Rete logora chi non ce l’ha).

DIETA MEDITERRANEA E UNIVERSITA’ DELLA CALABRIA
Nel momento in cui l’UNESCO ha proclamato Patrimonio Immateriale dell’Umanità la Dieta Mediterranea, diventa per davvero importante e strategico per il Mezzogiorno d’Italia specializzare all’interno di un percorso formativo post laurea coloro i quali domani, da “Esperti”, potranno avere le giuste competenze per trasformare la Dieta Mediterranea in un modello di Economia Sostenibile. Nel momento in cui ci si rende conto che il valore della vita non merita di essere sopraffatto dallo stress della corsa al profitto, il Dipartimento DiBEST ha ritenuto fondamentale formare e immettere nella società civile figure che sappiano aprire con professionalità nuovi orizzonti ad uno stile di vita capace di procurare longevità all’essere umano e rispetto per il pianeta. Lo stesso stile di vita che lo scienziato americano Ancel keys racchiuse nel termine “Dieta Mediterranea” e che oggi rappresenta un capitale culturale che i Popoli del Sud Italia potranno riscoprire all’interno delle loro stesse tradizioni, per il bene comune. Una scelta, quella dell’UNICAL di valorizzare la Dieta Mediterranea, per davvero al passo con i tempi e che nasce in concomitanza dell’istituzione del Primo EXPO MONDIALE DELLA DIETA MEDITERRANEA 2016 che animerà le Contrade Ospitali note per le buone pratiche del Mezzogiorno d’Italia che ospiteranno le Nazioni. Un Grande Evento dedicato al Cibo Sano e all’Economia Sostenibile che si annuncia essere il più grande evento “social” per promuovere prodotti e tradizioni “local” in un mondo ormai “global”.

MASTER DIETA MEDITERRANEA E SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE
Per questo motivo nasce nell’UNICAL dal DiBEST il Master di primo livello che si aggiudica un primato per avere saputo rispondere con intelligenza alle esigenze della società moderna che, grazie all’informazione favorita dalle reti digitali, è sempre più responsabile e attenta al “Cibo Sano e alla Salute in Tavola”, visti i danni arrecati alla salute dell’uomo dal cibo spazzatura. Il Master di 1.500 ore fornisce numerosi insegnamenti che orientano i Corsisti a comprendere il valore della Terra e del rispetto più complessivo dell’Ambiente, indispensabile perché si possa parlare effettivamente di Dieta Mediterranea e, di conseguenza, di produzione di Cibo Sano e salutare nel futuro.

FABIO GALLO: INTELLIGENZA CONNETTIVA PER NUOVE ECONOMIE
Tra gli insegnamenti (tutti di altissimo livello n.d.r.) tra cui per tutti si cita quello dell’Economista Agroalimentare Fausto Cantarelli fondatore dell’Accademia Alimentare Italiana, è la prima volta che si offrono a corsisti di discipline che guardano alla Dieta Mediterranea e alla Green Economy in generale, elementi di Gestione della Conoscenza e Intelligenza Connettiva, per comprendere come e quanto la Rete (Internet) sia oggi importante nei processi di sviluppo Economico di settore. Internet e il “Potere della Rete” sarà il tema che Fabio Gallo affronterà per consegnare ai Corsisti una “coscienza connettiva” che sia capace di vedere la rete non più e solo come opportunità di socializzazione bensì come strumento da utilizzare per creare nuove e conomie. Insomma, un grande giorno per la Rete e per la Dieta Mediterranea.

(vedi anche http://www.ilparlamentare.it/wp-admin/post.php?post=5440&action=edit&message=1 ).