A cura della Redazione di La Dieta Mediterranea.EU – MAGAZINE/

Altomonte (Cosenza) – Ottava Edizione per la “Gran Festa del Pane di Altomonte” l’antico Borgo Medievale – Città d’Arte che svetta sulle sue Contrade Ospitali che le fanno da cornice. Un calendario fittissimo di eventi e due uomini straordinari che accolgono gli ospiti: il Sindaco Gianpietro Coppola e l’Assessore Enzo Barbieri, infaticabili nel fare sempre più e sempre meglio per tutti coloro i quali giungono ad Altomonte.

DIETA MEDITERRANEA: IL BUON MANGIARE ALLUNGA LA VITA
26 Aprile alle ore  11.00 presso il salone Razetti .
Quest’anno, tra i tanti eventi che suggeriamo vivamente di non perdere e che troverete su www.granfestadelpane.com, segnaliamo il Convegno dal  tema “Dieta Mediterranea – il buon mangiare allunga la vita” che vedrà ad Altomonte un gruppo di “Big” della Dieta Mediterranea tra i quali l’Economista Agroalimentare Prof. Fausto Cantarelli, la prof.ssa Luana Gallo Direttore del Master in “Green Economy, Dieta Mediterranea e Sostenibilità Ambientale del Di.B.E.S.T. – Dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienze della Terra dell’UNICAL – Università della Calabria. Il Convegno tarato dai due accademici su tutto quanto contempla i benefici economici di cui il territorio potrà beneficiare guardando concretamente all’adozione del modello alimentare della Dieta Mediterranea sarà seguito dai corsisti del Master che giungeranno in Altomonte da tutta la Calabria. Offriranno il loro contributo il dott. Antonio D’Ingianna promotore di “Altomonte Città del Cuore” e il dott. Mario Reda delegato ONAV - Organizzazione nazionale Assaggiatore Vini.

gran-festa-del-pane-altomonte

Gran Festa del Pane Altomonte

L’Organizzazione della “Gran festa del Pane” di Altomonte ha voluto tra gli Enti patrocinatori la Fondazione Culturale “Paolo di Tarso” che da tempo e con successo si occupa di valorizzare la Dieta Mediterranea intesa come “Futuro Alimentare”, concentrando le proprie attività su quanto il celebre modello alimentare i cui effetti benefici sulla persona sono già ben noti, sia di fondamentale importanza per l’economia del Mezzogiorno d’Italia le cui fertili terre producono alimenti e prodotti della dieta mediterranea.

L’interesse della Fondazione per la Dieta Mediterranea nasce dalla sua mission incentrata sulla promozione dei Diritti dell’Uomo che prevede anche quelli relativi all’accesso ad una sana alimentazione. In tal senso la “Paolo di Tarso” ha recentemente realizzato con il sostegno della Camera di Commercio di Cosenza un programma di diffusione di tali concetti che, per i suoi fini etici, si è svolto con l’Adesione del Presidente della Repubblica Italiana. Un’esperienza estremamente positiva grazie alla quale è stato posto in rete il primo “Abbecedario” della Dieta Mediterranea a cura del Prof. Fausto Cantarelli edito dalla Fondazione per l’occasione. Si tratta di una relazione grazie alla quale è possibile comprendere a fondo origini e realtà oggettiva della Dieta Mediterranea, insieme al suo grande potenziale per l’economia.

La Fondazione fa il suo ingresso ad Altomonte da Capofila  dell’EXPO MONDIALE DELLA DIETA MEDITERRANEA 2016, suggestiva cittadina della bella Campania nota per le meravigliose Terme, che aprirà la prima esposizione di settore a carattere diffuso e sostenibile con diramazioni in diversi presidi del Sud Italia noti per l’esercizio di buone pratiche. L’EXPO 2016 punta ai giovani e sta coinvolgendo le Scuole Turistico Alberghiere del Mezzogiorno d’Italia in un programma ancora “top secret” che si svolgerà in un contesto internazionale e competitivo finalizzato a promuovere Territori e Aziende che producono Alimenti e Prodotti della Dieta Mediterranea non disgiunti dalla Cucina d’eccellenza.

Motivo per cui l’Antico Borgo di Altomonte è stato inserito dalla Fondazione “Paolo di Tarso” tra le Città che potranno ospitare gli eventi, contestualizzati nel proprio territorio, potendo contare sulla tradizione consolidata di contrade note per la produzione di Cibo Sano e per la grande esperienza di Enzo Barbieri che rappresenta una delle più prestigiose firme della cucina italiana mediterranea.

LA DIETA MEDITERRANEA DA MITO AD OPPORTUNITA’
Il Professore Fausto Cantarelli relazionerà sul tema “Dieta Mediterranea, da Mito ad Opportunità” e, insieme ai temi relativi al rapporto Uomo-Ambiente che saranno trattati dalla Prof.ssa Luana Gallo, saranno trattati i temi dell’Economia intesa come futuro Alimentare.
Un appuntamento, quello di Altomonte, che affronta il tema concreto dell’economia di settore e del valore della Dieta Mediterranea nelle nuove economie, all’alba della grande vittoria ottenuta dalla Task Force per un’Italia Libera da OGM al Tar Lazio di giorno 24 c.m. che ha liberato l’Italia dagli OGM.

EVENTO GESTITO CON INTELLIGENZA CONNETTIVA
La Rete è il luogo ove oggi ci si incontra, si socializza e si promuovono idee e nuove economie. In tal senso la Fondazione “Paolo di Tarso” ha impegnato le redazioni del Gruppo ComunicareITALIA perché all’evento non manchi il “potere della rete” di connettere cose buone con utenti interessati a conoscerle. Il Gruppo ComunicareITALIA per la promozione del Brand Italia e Made in Italy in Rete segue tutti gli Eventi legati allo sviluppo dell’EXPO 2016.